L’odore della carta

Uso un Kindle da anni. Credo di aver comprato una delle primissime versioni che sono state distribuite in Italia. La storia di quell’acquisto, in verità, è particolare: il Kindle lo avevo comprato da regalare a Natale ad una persona che legge moltissimo, e pensavo che il regalo fosse di quelli graditi. Senonché, ad un paio […]

Battaglie culturali

Tom Chatfield è uno scrittore e commentatore di cose digitali inglese. In un lungo articolo pubblicato dal sito Aeon, si sofferma su una questione molto dibattuta nel mondo editoriale: la superiorità della carta sul digitale (e viceversa) e la necessità che gli editori diano in omaggio la copia digitale di un testo laddove si sia […]

L’ebook ti spia?

Nel frattempo viene scoperta l’acqua calda, e cioè che Kobo conosce le abitudini dei lettori — ma non ho motivo di dubitare che la cosa succeda anche con gli e-book reader che s’appoggiano ad altre piattaforme. Le quali non solo, come ovvio, sanno cosa i lettori acquistano; ma anche quali libri poi effettivamente vengono letti, […]

Gli abbonamenti alle piattaforme uccidono il mercato?

Un recente articolo sul New York Times ha permesso a Mike Shatzkin di fare una riflessione sui guadagni degli autori indipendenti ai tempi degli ebook e dei servizi in abbonamento come Kindle Unlimited: Quello che una lunga lista di autori indipendenti ha dimostrato da quando è stato inventato il Kindle, è che c’è un sostanziale mercato […]

Prestare i libri (a pagamento)

Negli Stati Uniti Amazon ha lanciato Kindle Unlimited, il servizio in abbonamento grazie al quale gli iscritti possono prendere in prestito ebook dal più grande rivenditore mondiale. Il servizio, annunciato forse per sbaglio e forse no la settimana scorsa, ha debuttato ufficialmente il 18 luglio. Ed è subito stato paragonato a Spotify. In effetti sono […]

Si vendono più ebook che libri di carta (ma meno licenze, pare)

Siccome è pur sempre il 7 di agosto, e una notizia da mettere in pagina va trovata, anche oggi sui giornali si legge che su Amazon i libri digitali hanno superato per vendite quelli di carta (oggi è lo store inglese, l’ultima volta che l’abbiamo letta era quello americano). Che poi, prima di continuare, io […]